L’origine del nostro club di karate si perde indietro nel tempo….

(Foto copyright Budokai Karate Club) – (N.B: Zenkutzu-dachi + shuto uchi?)

Nei primi anni 60, viene istituito  ad Ispra (Lago Maggiore) il Centro Ricerca della Comunità Europea per l’Energia Atomica “Euratom”; successivamente i giovani ricercatori reclutati nei paesi fondatori della Comunità Europea in servizio ad Ispra iniziano ad aggregarsi nelle prime attività di “dopolavoro” aziendale.

Un piccolo gruppo tra loro manifesta un interesse verso quella nuova disciplina di cui hanno già sentito parlare nei loro paesi: il karate; non riescono però a reperire nella zona informazioni per poter sviluppare questo loro interesse ed il tutto resta relegato a semplici “buone intenzioni”.

Un’estate, uno di loro recatosi  in vacanza in un villaggio turistico nel Sud della Francia, trova tra le attività proposte un corso di karate tenuto da un “Giapponese” e vi partecipa per due settimane. Rientrato al lavoro mostra ai colleghi ciò che ha imparato: il gruppo decide  dunque di organizzarsi  incontrandosi  regolarmente (in uno scantinato) per studiare quanto riportato (il kata Heian Shodan). L’estate successiva la persona torna nuovamente in vacanza allo stesso villaggio dove ha modo di praticare ancora il Karate con lo stesso Maestro e di riportare nuove conoscenze ai colleghi che continuano così ad allenarsi. Finalmente in un trafiletto su un quotidiano i nostri amici trovano la notizia riguardante un Maestro Giapponese (il Maestro Shirai) giunto a Milano nell’ Ottobre 1965 che aveva iniziato a diffondere in Italia l’insegnamento del karate shotokan secondo la scuola Japan Karate Association (JKA).

Trovato l’indirizzo si presentano dunque in questa palestra a Milano dove incontrano il Maestro Shirai a cui spiegano il percorso che già hanno fatto e gli dimostrano dunque (quello che pensano essere) il kata Heian Shodan ed Heian Nidan……il Maestro Shirai se ne và scuotendo la testa sconsolato.

Vengono poi raggiunti da un assistente (Maestro Abruzzo) che dimostra loro la corretta forma dei kata heian Shodan ed heian Nidan; da quel momento il gruppo inizia a frequentare la scuola del Maestro Shirai allenandosi inizialmente con il Maestro Abruzzo. Per la cronaca, il Maestro che insegnava al villaggio turistico francese era il M° T. Kase!

Il Club ha iniziato “ufficialmente” la attivita’ nel 1972, tra i fondatori e primi Istruttori furono B. Weckermann(±), G. Blaesser, M. Jamet(±), O. Gautch(±), che per lungo tempo hanno frequentato i corsi del Maestro Shirai a Milano. Weckermann e Blaesser acquisirono il titolo di Istruttore nel primo corso istruttori tenuto dal Maestro Fugazza.

Seguendo la storia delle organizzazioni di karate tradizionale in Italia, il nostro club e’ stato affiliato alla FESIKA (e alla JKA), alla FIKDA, alla FIKTEDA e dal 1989 alla FIKTA.

“Karate Club Euratom” affiliata FE.S.I.KA. (Federazione Sportiva Italiana Karate e Affini) 1972

I nostri Istruttori hanno inoltre frequentato i Corsi del Maestro Naito a Milano (Fujiyama) ed a Saronno.

Dal 2011 in considerazione del percorso tecnico dei nostri insegnanti e volendo mantenere il legame che hanno con i loro Maestri di riferimento abbiamo deciso di suddividere la scelta di affiliazione in tre gruppi:

  •  affiliati alla Japan Karate Association (JKA);
  • affiliati alla Federazione Italiana Karate Tradizionale e discipline Affini (FIKTA);
  • associati UISP